Post in evidenza

Draculea: "Un antidoto contro l'ateismo" - Parte 1

Secondo estratto di Draculea, nonché terzo articolo della rubrica ( Vi invito a leggere il precedente "il mistero di Ken" se non lo avete già fatto.) in collaborazione conVampire's Tears"Draculea - Alla scoperta dei figli delle tenebre".  Il documento in questione è stato estratto dal Libro III, capitolo VII dal libro di Hanry More "Un antidoto contro l'ateismo", scritto filosofico pubblicato nel 1662.
Breve biografia dell'autore: Nacque il il 12 ottobre 1614, a Grantham, Lincolnshire. Settimo figlio di Alessandro Moro e Anne More. Entrambi i suoi genitori erano calvinisti , ma egli  "non potrebbe mai ingoiare quella dottrina difficile.".Fu un filosofo inglese della scuola di Cambridge platonico.Era anche un teologo razionalista. Tentò di utilizzare i principi della filosofia meccanica - sviluppati da René Descartes -per stabilire l'esistenza di sostanze immateriali. Morì il primo settembre 1687. Un calzolaio di una cittadina indefin…

Anno Dracula

Titolo: Anno Dracula
Autore: Kim Newman
Genere: Horror, Thriller, Gotico
Trama: È il 1888 e la regina Vitoria si è risposata, prendendo come suo nuovo consorte il principe della Valacchia conosciuto come il conte Dracula. La sua linea di sangue inquinata si diffonde a Londra attraverso i sempre più numerosi cittadini che scelgono di diventare vampiri. 
Nei truci vicoli di Whitechapel, un killer conosciuto come "Pugnale d'argento" squarta le donne vampiro. L'eterna giovane vampira Geneviève Dieudonné e Charles Beauregard del Club Diogene vengono chiamati a cacciare insieme il sadico killer, avvicinandosi sempre di più al sovrano più assetato di sangue d'Inghilterra. 


"You think he's a doctor?"
"That's hardly a fresh theory. It's of no importance. No, the thing is that he is a vampire killer. An homicidal lunatic. almost certainly, but also a vampire Killer..."

Vi siete mai chiesti cosa sarebbe potuto succedere se Van Helsing. Jonathan Harker, Quincey Morris e John Seward non avessero strappato Mina dalle grinfie del conte Dracula? Beh, Anno Dracula ha la risposta! La geniale mente di Newman è stata in grado di creare un romanzo meraviglioso partendo da un evento già scritto e stravolgendolo, creando un alternativa al finale del nostro caro Dracula di Bram Stoker. Infatti in questo romanzo ci apre le porte a una Londra diversa da quella che conosciamo, che brulica di vampiri appena creati, di vampiri provenienti da tutto il mondo che abbiamo già visto in altre opere e che qui ricompaiono, seguiti da altre curiose personalità che abbiamo conosciuto come autori o personaggi di celebri romanzi dell'orrore, oppure come esseri passati alla storia per i tremendi crimini commessi. 
La storia viene narrata in terza persona, dando al lettore diversi punti di vista, idee e  pensieri che portano tassello dopo tassello a costruire l'intera opera. Sappiamo fin da subito chi è l'assassino, eppure non sappiamo molto di lui, così come delle persone che gli danno la caccia, tuttavia lentamente ricostruiamo ogni cosa, scoprendo fantasmi nascosti e scheletri sepolti. 
La narrazione è avvincente, gli eventi scorrono come scene di un film, un film di cui ogni singolo pezzo è essenziale, fondamentale per la comprensione dell'insieme. Le atmosfere riportano indietro nel tempo, in quella Londra bella eppure allo stesso tempo decadente, fatta di incredibili contraddizioni che affiorano ancor di più nel momento in cui l'uomo ha la possibilità di valicare la morte. Vediamo come l'essere vampiro diventi un bisogno per molti, come sia indispensabile e desiderato, poiché la morte fa paura, viene temuta più di qualsiasi altra cosa.
Un qualcosa che ho veramente apprezzato è il portare in scene personaggi provenienti da altre opere, creando intorno alle informazioni date un essere completo, che diventa un tutt'uno con la storia in cui si muove con naturalezza. 
Mi rattrista il non dovervi avvertire che il romanzo non è disponibile in italiano, tuttavia se leggete in lingua e amate i vampiri o se avete letto semplicemente Dracula, oppure se amate l'horror, vi interessano i thriller, o anche se siete semplicemente in cerca di qualcosa di bello da leggere vi consiglio questo magnifico libro al cui interno non presenta solo il romanzo, ma anche un finale alternativo del romanzo, degli stralci della sceneggiatura di Anno Dracula: The movie, un  racconto breve dell'autore e altro!

Commenti

Post popolari in questo blog

Energia e vampiri

Jack pazzia e amore: i conflitti di un serial killer.

Cronache del vampirismo: "Sepolture insolite."