Post in evidenza

Draculea: "Un antidoto contro l'ateismo" - Parte 1

Secondo estratto di Draculea, nonché terzo articolo della rubrica ( Vi invito a leggere il precedente "il mistero di Ken" se non lo avete già fatto.) in collaborazione conVampire's Tears"Draculea - Alla scoperta dei figli delle tenebre".  Il documento in questione è stato estratto dal Libro III, capitolo VII dal libro di Hanry More "Un antidoto contro l'ateismo", scritto filosofico pubblicato nel 1662.
Breve biografia dell'autore: Nacque il il 12 ottobre 1614, a Grantham, Lincolnshire. Settimo figlio di Alessandro Moro e Anne More. Entrambi i suoi genitori erano calvinisti , ma egli  "non potrebbe mai ingoiare quella dottrina difficile.".Fu un filosofo inglese della scuola di Cambridge platonico.Era anche un teologo razionalista. Tentò di utilizzare i principi della filosofia meccanica - sviluppati da René Descartes -per stabilire l'esistenza di sostanze immateriali. Morì il primo settembre 1687. Un calzolaio di una cittadina indefin…

Energia e vampiri

Avete mai pensato che i vampiri possano vivere tra noi? Fatti di carne, sangue e mortalità come tutti gli esseri umani? 

Il vampirismo reale nasce dalla ricerca di energia in diverse forme, poiché l’uomo non è solo fatto di potenza fisica data dai muscoli, carne e ossa, ma anche di energie sottili. All’interno dell’essere umano possiamo ritrovare due forme principali d’energia: l’energia Prana (Corrisponde al soffio vitale, l'energia che ha dato origine e muove costantemente tutto l'universo.) e l’energia Psichica.


Quando queste energie vengono disperse in modo eccessivo, nascono problematiche di natura medica che portano il soggetto che le accusa a cercare un modo per ricaricarsi, “succhiando” energia ad individui che ne hanno in abbondanza. 

Il vampirismo può essere classificato in diversi modi, a seconda del tipo di energia che viene stillata dalla propria “vittima” e dal “metodo di estrazione”. Le principali forme di vampirismo sono: elementale, psichico e sanguinario.

Il vampirismo elementale acquista energia prana attraverso i quattro elementi, quello psichico attraverso l’emozioni. Consiste, sostanzialmente, nel caricare un’altra persona dei nostri problemi e/o ricercare contesti a forte impatto emotivo. Quello sanguinario assume – come ben sappiamo attraverso la letteratura, i miti e le leggende – energia attraverso il sangue. Non si tratta necessariamente di sangue umano, ma può trattarsi anche di sangue animale assunto attraverso cibi poco cotti. È una tipologia di vampirismo praticata dall’antichità, infatti gli spartani erano soliti bere il sangue dei propri nemici, per assumere la loro forza. Una pratica analoga era consueta nella Roma imperiale, ma il fluido vitale era sottratto non ai nemici, bensì ai gladiatori. Il loro sangue si poteva acquistare come una qualsiasi merce, sebbene a caro prezzo, e si credeva potesse aumentare la virilità, la forza fisica e la fertilità.

Le prime due forme di vampirismo (elementale e psichico) sono quelli più diffuse e praticate anche inconsciamente, mentre la terza è solitamente attuata da soggetti che non riescono a trarre energia dalla natura. Infatti, tutto contiene energia, ma il sangue può essere considerato la sua forma più grossolana, facile da assumere e reperire a livello fisico. Quella psichica, a differenza, e più profonda e radicata all'interno della mente umana e difficilmente quantificabile. Jung definì questa come “energia oscura” e secondo la parapsicologia, quando è in eccesso, questa è alla base di fenomeni come telecinesi spontanea o poltergeist.

 

Post in collaborazione con Roxanne Caracciolo, che ha fornito tutte le informazioni necessarie per la sua stesura.

Commenti

  1. Ho letto un libro proprio questo inverno che tratta di vampirismo energetico! Persone che sono energeticamente deboli che necessitano di rubare forza e vigore a persone più forti. Molto interessante veramente, soprattutto il collegamento con Jung. Complimenti per l'articolo💜

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio. Di che libro si tratta? Così approfondisco l'argomento. ^^

      Elimina
  2. Ho letto un libro proprio questo inverno che tratta di vampirismo energetico! Persone che sono energeticamente deboli che necessitano di rubare forza e vigore a persone più forti. Molto interessante veramente, soprattutto il collegamento con Jung. Complimenti per l'articolo💜

    RispondiElimina
  3. Ho letto un libro proprio questo inverno che tratta di vampirismo energetico! Persone che sono energeticamente deboli che necessitano di rubare forza e vigore a persone più forti. Molto interessante veramente, soprattutto il collegamento con Jung. Complimenti per l'articolo💜

    RispondiElimina
  4. Molto interessante, potrei dire che viviamo in una società vampira, che tenta di cibarsi delle nostre energie, ma bisogna essere più forti! Davvero complimenti è sempre un piacere leggere il tuo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per i complimenti e sono felice che ti piaccia leggere i miei articoli.^^ In parte, parlando per metafore, credo che si la società sia un vampiro, un vampiro affamato che riesce talvolta a trasformare le persone in esseri privi d'interiorità e pensieri propri

      Elimina
  5. Aver contribuito a questo post e agli altri della rubrica che seguiranno mi onora e motiva davvero tanto! Ma vorrei coinvolgere chi in questo momento sta leggendo: Avete domande da fare in merito? Curiosità? Cosa vorreste venisse approfondito nel prossimo post?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono io ad essere onorata! Ti ringrazio per aver accettato questa collaborazione. :*

      Elimina
  6. Molto interessante purtroppo di vampiri energetici ne consoco un po' e sono devastanti a volte e difficili da combattere, soprattutto se sono persone a cui teniamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace. Spero che comunque l'articolo ti sia piaciuto. ^^

      Elimina
    2. Bisogna far attenzione a non confondere pero' persone "pallose" e pesanti con i psy vampyre. Per difenderci da questi ultimi bisogna conoscerli: capire di cosa si nutrono, cosa cercano: essere al centro dell'attenzione, empatia, emozioni forti. Loro creano la situazione a loro utile, se hanno bisogno di empatia vi caricheranno addosso i loro problemi, se cercano emozioni vi coinvolgeranno in situazioni dove sara' possibile provare rabbia, paura, ansia ecc.. . capite queste dinamiche diventa fattibile sottrarsi.

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Jack pazzia e amore: i conflitti di un serial killer.

Cronache del vampirismo: "Sepolture insolite."